image
image
image
image



Chirurgia laparoscopica


image

 

Link consigliati:

Prof. Valerio D'Orazi
(Microchirurgia)

La chirurgia laparoscopica o mininvasiva ha caratterizzato l'evoluzione della tecnica chirurgica negli ultimi 20 anni.

La chirurgia laparoscopica offre la possibilità di ridurre il trauma chirurgico e di eseguire quasi tutti gli stessi interventi della chirurgia tradizionale.

La laparoscopia utilizza degli strumenti che entrano nell'addome del paziente attraverso dei piccoli fori della parete addominale e, mediante insufflazione di gas, si crea una cavità in cui si eseguono le manovre chirurgiche.

Da quando, nel 1986, Mouret eseguì la prima colecistectomia videolaparoscopica, grandissimi sono stati i progressi in questo campo.

Negli anni lo strumentario a disposizione del chirurgo è divenuto sempre più sofisticato, le tecniche operatorie si sono affinate fino alla codificazione e le indicazioni terapeutiche sono via via incrementate.

La storia della laparoscopia è, infatti, fortemente caratterizzata da una costante integrazione di nuove tecnologie nell’ambito clinico e chirurgico, grazie ad importanti sforzi di collaborazione tra il mondo medico e scientifico e quello dell’industria.

Al momento, quasi la totalità degli interventi addominali può essere effettuata in laparoscopia.

Altri campi specialistici, come la chirurgia toracica, la pediatria, la ginecologia, l’urologia, l’ortopedia, la chirurgia plastica, l’otorinolaringoiatria, stanno sempre più affiancando agli interventi tradizionali nuove tecniche meno invasive.

Un maggior numero di pazienti potrà quindi beneficiare di questo tipo di chirurgia, con un minori tempi di ricovero, minor dolore, e con costi complessivi inferiori.

I vantaggi della chirurgia laparoscopica sono:

• tempi chirurgici sovrapponibili alla chirurgia tradizionale

• più rapido ripristino funzione intestinale

• più precoce ripresa dell’alimentazione

• ridotto dolore post-operatorio

• ridotta percentuale di complicanze respiratorie e cardiologiche

• ridotte complicanze a carico della parete addominale

• più rapida ripresa del self care e della deambulazione

• ridotta degenza post-operatoria




Guarda la Site Map

image